Skip to content
Tuesday, 8 January , 2008 / NickPolitik

Ecce Grille dux


Sembrava strano che non fosse ancora intervenuto… eppure… rullo di tamburi… eccolo qui, il mitttttico Beppone che afferra la palla al balzo e si dirige verso l’area di rigor mortis.

Il fascio sta arrivando…

Non se ne può davvero più: faccia arrabbiata, triste, vecchia, capelli bianchi arruffati.

Mi è capitato una volta di assistere a una scena paradossale. Ero in un ufficio postale di pomeriggio per sbrigare una pratica. Ero entrato circa un’ora prima dell’orario di chiusura e aspettavo il mio turno. Molte persone erano in coda. Allo scattare dell’orario di chiusura, alcuni inservienti chiusero le porte dell’ufficio postale, in modo che nessuno potesse più entrare, mentre era possibile uscire per le persone che erano state servite.

Sbrigata la mia pratica, mi apprestai ad uscire. Mi diressi verso la porta di ingresso e notai che altre persone erano in attesa di uscire. Ma non aprivano perché c’era un uomo anziano che mostrava di voler entrare a tutti i costi per pagare delle bollette. Fu chiamata una inserviente, una donna di mezza età, che aprì un po’ la porta per dire all’uomo che l’ufficio postale era chiuso e che c’erano delle persone che dovevano uscire.

L’uomo per tutta risposta cominciava ad alzare il tono della voce dicendo che abitava molto lontano, era vecchio e che quindi non poteva ritornare un altro giorno a piedi fino lì. La donna ripetette che non poteva farlo entrare. L’uomo allora fece forza sulla porta e cominciò a sbraitare e invocare il diritto implicito dei vecchi di fare i capricci e di dover essere accontentati. La donna oppose resistenza, ma non ce la fece e l’uomo urlò: “Si vergogni, lei sta mancando di rispetto alla mia età!”. Il vecchiaccio entrò di prepotenza e la donna disse che avrebbe chiamato le forze dell’ordine.

La porta era aperta, uscii e me ne andai.

Non so come sia andata a finire quella storia. Certo Grillo mi ricorda quel vecchiaccio cocciuto, prepotente e farneticante.

Advertisements

3 Comments

Leave a Comment
  1. NickPolitik / Jan 23 2009 3:50 PM

    Ah, se ne accorgono?
    E ci si meraviglia dei tagli?

  2. NickPolitik / Jan 28 2009 5:26 PM

    Queste espressioni dei volti non vi ricordano nessuno?
    Mi chiedo, con tutta la serie di retropensieri che mi appartengono, se non sia questo delle immagini un modo, per il Corriere, di richiamare alla mente (degli internauti) vecchi ricordi e per tergiversare sul fascismo imperante di quasi tutti i politici italiani. In fondo che differenza c’è fra Di Pietro, Veltroni, Berlusconi, Bossi, Napolitano e quant’altri?
    Come al solito, correggetemi se sbaglio.
    Per fortuna al di là dell’Atlantico c’è qualcosa di nuovo.

  3. Iperione / Jan 29 2009 3:13 PM

    Ho il sospetto che il valore nominale di Obama sia eccessivo, nonche’ controproducente….

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: