Skip to content
Monday, 5 May , 2008 / Iperione

Già eravamo alla frutta…E ora?


Più d’una volta, ormai giunti al colmo della sopportazione, ci è scappato un “ormai siamo alla frutta…”, sospettando, però, che si potesse non essere ancora davvero arrivati al momento degli ananas.

Effettivamente la parentesi “alla macedonia” continua a sorprenderci per la sua lunghezza e corposità: di giorno in giorno, di castroneria in castroneria, sembra non ci sia un fondo già raschiato e giunti al quale ci si possa infine fermare.

Ecco una nuova trovata della LegaNord e del suo giullare Maroni; ecco l’ironico compiacimento con cui la liberale Italia ritorna, dopo quasi novant’anni, a nutrire e a tollerare la violenza e l’arroganza.

12 Comments

Leave a Comment
  1. Etta Continuiamoadarloror / Jun 16 2008 10:28 AM

    Complimenti al primo giornale d’Italia che ha sì tanto tempo da perdere

  2. Etta Brusch / Jun 24 2008 4:13 PM

    “…col Sole delle Alpi come sfondo“.

    (???)

  3. Etta Rip / Jul 6 2008 5:56 PM
  4. Etta Ombr / Jul 14 2008 2:17 AM
  5. Ivo Intuit / Oct 14 2008 4:20 PM

    La giusta patacca che ancora mancava; Pio IX continua a non tradire…

  6. Eva Imbellett / Mar 5 2009 4:13 PM

    Nella serata di ieri, appena acceso il televisore, sono subito irretito da una pubblicità trasmessa da non ricordo quale canale Mediaset: lunedì prossimo, alle 23.45 su Rete4, serata finale del concorso di Miss Padania. Una sfarinata di anatre e galline che occhieggiano e sorridono senza motivopudore. Spengo il televisore, ritorno allo studio.

  7. Eva Procrastin / Mar 16 2009 9:14 AM

    E ovviamente diretta non-stop di Stupro Ap… ehm di Studio Aperto…

  8. Eva Stanch / Sep 10 2009 12:02 PM

    Stomachevoli, davvero…

    SINDACO LEGHISTA TOGLIE DEDICA A IMPASTATO DA BIBLIOTECA PAESE =
    (AGI) – Bergamo, 10 set. – Il sindaco leghista della nuova
    amministrazione del Comune di Ponteranica, in provincia di
    Bergamo, ha fatto rimuovere dalla biblioteca la targa dedicata
    alla memoria di Peppino Impastato, giovane siciliano ucciso
    dalla mafia nel 1978, che era stata messa solo lo scorso anno.
    La motivazione: meglio onorare personaggi locali. Nel caso
    specifico, il sacerdote Giancarlo Baggi, morto nove anni fa. In
    realta la targa a Impastato sarebbe potuta restare fino al
    maggio prossimo, visto che per dedicare la biblioteca al
    sacerdote bisogna, secondo la legge, aspettare che scadano i
    dieci anni dalla morte. Ma il sindaco Cristiano Aldegani (che
    aveva anche tentato di agire con procedura d’urgenza ma era
    stato stoppato dalla prefettura) ha voluto comunque togliere la
    dedica al giovane siciliano per sostituirla, nel frattempo, con
    la semplice scritta ‘Biblioteca comunale di Ponteranica’. Nei
    giorni scorsi la notizia era arrivata all’associazione Libera e
    all’associazione ‘Peppino Impastato’ che con l’Arci di Bergamo
    si erano appellate ad Aldegani mandandogli una lettera per
    chiedergli un incontro al quale avrebbe partecipato il fratello
    di Peppino Impastato per cercare di fargli cambiare idea,
    informandolo anche della loro ‘ferma determinazione a porre in
    campo tutte le iniziative di tutela della memoria di Peppino’.
    Ma il sindaco e andato avanti per la sua strada. (AGI)
    Cli/Ven
    101237 SET 09

  9. Eva Capeggi / Mar 29 2010 11:28 AM
  10. Eva Elench / Nov 23 2010 10:46 AM

    Chi più ne ha, più ne metta

Trackbacks

  1. Una discussione sincera « Abeona forum
  2. Schwarzy a Pontida « Abeona forum

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: