Skip to content
Thursday, 29 May , 2008 / ermes

Una discussione sincera


Cari amici abeonauti, di seguito un piccolo cadeau per la vostra fedeltà! Ho recuperato un articolo del più integralista sedicente cattolico dei seguaci di Bossi, il parlamentare leghista Massimo Polledri. A lui si devono numerose proposte di legge contro le pratiche di fecondazione assistita e, come suole ripetere, tese a proibire ogni pur remota ipotesi di eutanasia (parola che ovviamente ricomprende di tutto e di più). Osservate voi stessi la profondità d’analisi e magnanimità di sentimenti del Nostro – e soprattutto: non divertitevi troppo…

Anche in politica ci sono valori non negoziabili

La Padania, 30.03.2007

Grande scandalo per la nota della conferenza episcopale italiana su famiglia, matrimoni e dico! I liberali e “gli spiriti eletti” scandalizzati strepitano all’ingerenza: molto meglio seguire i dettami di mons. Grillini e della benemerita Arcigay, Arcilesbian e altro…. Noi leghisti, invece, che diciamo pane al pane e vino al vino, pensiamo che alcuni punti fermi, nella vita e in politica, siano necessari, e che esistano valori non negoziabili. Pensiamo anche che il bene comune non sia sinonimo di compromesso, ma che sia invece un’insieme di condizioni per cui il corpo sociale può perseguire i propri fini naturali nel migliore dei modi. Se a qualcuno non risulta l’evidenza, senza scomodare gli articoli 29 e 31 della Costituzione, del fatto che una famiglia è formata da figli derivanti, inevitabilmente, da un uomo e una donna, ci pare difficile continuare una discussione sincera. Quando la Cei afferma che “ogni persona, prima di altre esperienze è figlio, e ogni figlio proviene da una coppia formata da un uomo e una donna” dice cosa ovvia e di buon senso. Quando dice che “la legalizzazione dell’unione di fatto è inaccettabile sul piano di principio pericolosa sul piano sociale ed educativo in quanto (…) toglierebbe al patto matrimoniale la sua unicità” afferma ancora cosa di buon senso. Inutile scomodare, il solito refrain della Chiesa “oscurantista e madre dell’Inquisizione”. Dietro a questa idea di mettere la sordina al diritto naturale, fondato sull’evidenza e sulla verità della persona, c’è unicamente la necessità di creare una mentalità e un costume diverso, affermando la sovranità di dettami della “controriforma” di mons. Grillini e della sua congrega di ben pensanti. Ben vengano, pertanto, le parole coraggiose dei vescovi della Cei. Non esiste libertà senza verità e non esiste a nostro giudizio verità che non sia collegata, in modo indissolubile alla persona umana e al suo diritto inalienabile e naturale. I diritti naturali non si possono negare così non si può negare il diritto di crescere e di avere l’opportunità di essere amati da bambini, da un padre e da una madre. Solo una mentalità “comunista” che afferma il primato dello Stato sui diritti dell’uomo e che decide in base all’ideologia cosa sia buono o no per l’individuo può pensare di mettere in discussione il concetto di famiglia e di negare il diritto naturale. Resta la solita recriminazione dei diritti delle unioni di fatto. Sui diritti individuali delle coppie si può discutere, come afferma la nota, “nell’ambito dei diritti individuali, senza ipotizzare una nuova figura giuridica che sarebbe alternativa al matrimonio e alla famiglia e produrre più guasti di quella che vorrebbe sanare”.

8 Comments

Leave a Comment
  1. Etta Scorr / May 29 2008 9:16 PM

    Tra i miei valori non negoziabili c’è la regola per cui ‘un insieme’ si scrive senza apostrofo…

  2. Etta Gr / May 29 2008 9:17 PM
  3. Iperione / May 30 2008 9:44 AM

    ma… ha scritto più e più volte diritto “naturale” e diritti “naturali” , o sbaglio?
    Ormai mi pare di essere al ristorante (l’acqua come la vuole, “naturale” o “friSSante”?)… E pensare che sui manuali di diritto i piccoli paragrafi dedicati al “diritto naturale” sono ancora quelli meno capiti (e letti)…

  4. Etta G / May 30 2008 1:00 PM

    Mo’ dai… mo’ ovviamente frisssssssante!

  5. Etta Pagli / May 30 2008 4:33 PM

    A questo punto, diciamo pure “una discussione sincera” e del tutto “naturale”…

  6. Dario Calen / Jul 28 2008 11:18 AM

    Al confronto Polledri è un gran simpaticone…

  7. Eva Esport / Mar 26 2009 10:43 PM

    Calderoli in Texas!

Trackbacks

  1. Istinti tribali « Abeona forum

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: