Skip to content
Saturday, 20 September , 2008 / ermes

Il laico sedicente


Piergiorgio Odifreddi è spesso invitato in conferenze-riunioni-dibattiti per difender le ragioni dei “laici” (queste bestie sconosciute…) Mossa a dir poco infelice: come se si affidasse a Marco Travaglio un ciclo di lezioni sulla storia del liberalismo o si chiedesse a Marcello Veneziani di (stra)parlare di nonviolenza gandhiana.

Riporto di seguito alcuni passi di un’intervista concessa dallo stesso Odifreddi alla Stampa nel giugno scorso: credo motivino tutto il mio sconcerto. Sempre e soltanto autoritari ed irresponsabili demagoghi in questo nostro “benedetto” Paese; sempre e solo divertiti inquisitori spacciati per illuminati maîtres à penser.

Ricordi? La democrazia non è un sistema perfetto ma è il migliore.
«Non ne sono sicuro: il sistema democratico è di tre secoli fa, è anacronistico. Oggi abbiamo mezzi elettronici. Oggi il governo dovrebbe limitarsi a fare ordinaria amministrazione».

E per i grandi temi?
«Ridi se vuoi. Però il sistema dei soviet era più moderno».

Rido.
«I soviet erano come le corporazioni. Tu potevi far parte di tanti soviet perché eri contemporaneamente giornalista, filatelico, letterato… Potevi delegare tutto a una sola persona?».

(…)

Tu sei comunista?
«Credo di esserlo. Mi piace un sistema statalista, governato dal centro».

Non ha dato grande prova di sé…
«I sovietici erano all’avanguardia rispetto ai tempi. Avrebbero avuto bisogno di mezzi informatici altamente avanzati».

Tu hai detto che gli scienziati sono gli unici che difendono la laicità…
«Scrivere libri contro la religione dovrebbe essere il lavoro dei filosofi. Ma in Italia non ci sono filosofi laici…» ,

(…)

Sei anche antiamericano.
«Le leggi razziali contro gli zingari degli Usa sono precedenti a quelle della Germania nazista. Molte delle cose che noi imputiamo al razzismo nazista in realtà sono americane».

(…)

I politici che ti piacciono.
«Pochi. Forse Franceschini e Diliberto».

(…)

Al Festival del Libro di Torino c’è stato casino quest’anno, proteste contro Israele…
«Hanno fatto bene. Israele è come il Sud Africa di una volta, c’è l’apartheid. E’ uno Stato fascista, imperialista, che pretende di occupare territori non suoi».

20 Comments

Leave a Comment
  1. Indiana Pipps / Sep 20 2008 6:19 PM

    Che dire….tutti i nodi vengono al pettine.

  2. Iperione / Sep 21 2008 9:14 PM

    Oh mio Dio… Fatemi aprire la finestra che fuori c’e’ UK…

  3. Lillino Macina Conte di Balsignano / Sep 22 2008 9:52 AM

    Che fai, sfotti?

  4. CanNick / Sep 22 2008 11:09 AM

    “Andreotti mi ha raccontato che lui agli inizi non voleva andare da Padre Pio, perché Padre Pio era addirittura contrario alla riforma agraria. Era un reazionario. Madre Teresa almeno era atea. Tra atei ci si capisce”

    Mejo ‘na canna

  5. PaperiNick / Sep 22 2008 4:05 PM

    Piergiorgio Oddiofrenati!

  6. PamperiNick / Sep 22 2008 4:30 PM

    Piergigio Odifreddi…

  7. fabristol / Sep 22 2008 4:45 PM

    Concordo sul tuo sconcerto. Me la ricordo bene quella intervista, purtroppo. Tra la’ltro lui e’ anche uno dei soci fondatori dell’UAAR e li’ lo venerano come un dio. All’interno dell’UAAR ci sono tutti ex-PC senza casa che hanno trovato lo sfogo per la loro frustrazione politica.

  8. Lello Nuzzi Duca di Lamasinata / Sep 23 2008 4:54 PM

    (Con pathos, entrando in scena da porta laterale sinistra… ovviamente…): “Mò e ci è adaver a sfott?!”

  9. Umperio Bogarto / Sep 23 2008 5:07 PM

    Piergigi Odifreddi ;P

  10. Il molto deprimente / Sep 23 2008 5:42 PM

    Piercujo Odifreddi.

  11. Il tanto ambivalente / Sep 23 2008 5:59 PM

    Piersilvio Odifreddi?

  12. Il poco sorprendente / Sep 24 2008 9:51 AM

    (Pierino Odifreddi)

  13. Antonino Zichicche / Sep 24 2008 10:26 AM

    E io? E io? Non parlate mai di me? E a me un Nobel?

  14. tigiueb / Sep 24 2008 3:40 PM

    E no, bel! Bèccati sto TGWeb
    della MBC 4 (Modugnish Broadcasting Corporation). Ove 4 sta per fooor, in campagna.

  15. Nick / Sep 24 2008 5:11 PM

    NO NO, io non torno più!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  16. L'alquanto indisponente / Sep 25 2008 2:56 PM

    <Pierferdinando Odifreddi>

  17. L'affatto competente / Sep 26 2008 5:50 PM

    >Piergiorgia Odifreddi<

  18. Eva Decostru / Oct 3 2009 11:33 PM

    Non lo ferma più nessuno!

  19. IL LAICISTA / Oct 4 2009 3:33 PM

    Quel che dice l’amico @Fabristol dell’Uaar, mi pare eccessivo; io, per esempio, che dell’Uaar sono socio, in quella sede o in altre non sfogo proprio nulla, mi sono limitato, quelle poche volte che ho partecipato a qualche discussione, a difendere la libertà di tutti, non solo degli atei o di chi si professa di sinistra.
    Dell’Unione ne fanno parte del resto anche persone che hanno una storia di destra o liberale, questo ovviamente non significa che tutto vada bene o che non ci siano persone come Odifreddi.
    Ce ne sono purtroppo, mi pare però che ci siano anche gli anticorpi per limitare i danni che certi fanatismi possono procurare.
    Del resto l’Uaar cerca sempre di non collocarsi politicamente proprio per impedire che possano esserci erronee identificazioni.

    L’Uaar non è né di destra né di sinistra per quel che mi consta.

Trackbacks

  1. “Il tradimento liberale” « Abeona forum

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: