Skip to content
Wednesday, 19 October , 2011 / NickPolitik

Marchiati a fuoco


È terribile essere etichettati. O bianco o nero, o basso o alto. E quando la persona non è più “persona” ma un “aggettivo”, non c’è più sostanza ma forme barocche.

L’irrevocabilità fa del marchio a fuoco solo futile e tremenda morte, morte interiore, morte del diritto, morte della redenzione.

Prendere posizione è difficile, ma necessario. E mai come questa volta sono convinto che il pensiero Radicale sia altro da questa povera e idiota Italia, nient’altro che perle ai porci. In fondo negare un riconoscimento (sempre per quel che vale un premio) al rappresentante di una associazione che si batte contro la pena di morte, significa dare senso alla pena di morte (che senso non ha, mai, mai, mai) ed eliminare a priori la possibilità di un nuovo germoglio, di un cambiamento.

Mai che si abbia il coraggio di mettere in discussione le certezze precostituite. Ma di che stiamo parlando…

3 Comments

Leave a Comment
  1. Iva Soffr / Oct 19 2011 7:40 PM
  2. Eva Radicalegg / Oct 21 2011 4:31 PM

    Come si riesca ad esacerbare gli animi, facendo (volontariamente?) confusione tra una (eventuale) trattativa politica che vada a vantaggio del diritto (e quindi di tutti) ed una compravendita di voti… ma d’altronde siamo nel paese (perché l’Italia è solo un paese di comari con la p miniscola) in cui difficilmente si afferra che v’è una enorme differenza tra una referenza tecnica e la buona parola di un prete quando si tratta di assunzioni lavorative…

  3. Eva Aggiung / Oct 21 2011 6:54 PM

    Il prof. di filologia romanza dixit.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: